Pamela Villoresi sulla piazzetta di Sant’Anna di Stazzema

Pamela Villoresi in abito bianco sulla piazzetta della chiesa di Sant’Anna di Stazzema concentrata e commossa a recitare i racconti dei superstiti delle stragi naziste. Da Cesira Pardini a Enio Mancini ed Enrico Pieri, da Ida Balò a Cornelia Paselli ed Emilio Martini… I loro ricordi, raccolti in Io ho visto, sono stati rivissuti da tutti i presenti grazie all’interpretazione dell’attrice.

E’ stata questa la presentazione, la sera di domenica 4, di Io ho visto a Sant’Anna di Stazzema. Due ore intense aperte dal sindaco di Stazzema Michele Silicani e coordinate dal direttore del Tirreno Roberto Bernabò che tra una discussione e l’altra con l’autore e con il procuratore militare di Roma Marco De Paolis, ha dato via via il microfono a Pamela Villoresi, protagonista della serata.

In prima fila alcuni dei superstiti della strage del 12 agosto 1944: Mario Marsili, Romano Berretti, Mauro Pieri insieme il vicepresidente dell’Associazione Martiri  Umberto Mancini che alla fine della serata si sono stretti commossi intorno a Pamela Villoresi.

La serata si è chiusa con le note e le parole di Sussidiario di un vecchio bambino, la canzone scritta da Luca Bussoletti, liberamente ispirata a Io ho visto.

Qui sotto il video realizzato da Graziano Lazzeri e postato su Facebook

Le foto della serata gentilmente concesse da Samuele Pucci/ MakeCulture

Pamela VilloresiLa piazzettaBuffa, Bernabò e De PaolisIl pubblicoParla il sindaco, Michele SilicaniLa Villoresi inizia la sua performanceMarco De PaolisBernabò e De PaolisBuffa e BernabòUn momento della serataIl pubblicoPier Vittorio Buffa

La cronaca del Tirreno

Be Sociable, Share!
This entry was posted in News.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*