Category Archives: Appuntamenti

Io ho visto a Boston

Appuntamento negli Stati Uniti per Io ho visto.

Il Circolo Italiano di Boston ha organizzato, per il prossimo 6 ottobre, una presentazione del libro. L’evento, voluto dalla presidente Susan Angelastro, è previsto per le 19,30 in una sala del Center for International Studies del MIT (Massachusetts Institute of Technology), a Cambridge.

Durante la presentazione, a cui sarà presente l’autore, verranno letti brani del libro, proiettate le immagini dei protagonisti di Io ho visto, proposta la canzone di Luca Bussoletti Sussidiario di un vecchio bambino.

Lunedi 6 Ottobre 2014
7:30 pm – 9:30 pm

MIT – Center for International Studies
Building E40-496 (Muckley Building) 4th floor
1 Amherst Street Cambridge MA 02139

www.circoloitaliano.org

 

Screenshot 2014-09-23 15.10.52

Teatro, Io ho visto a Radicondoli e Prato

140131_DSC9001_rid

Una due giorni toscana per Io ho visto.

Lo spettacolo tratto dal libro, che ha come protagonista Pamela Villoresi (nella foto), è in programma il 29 luglio al festival di Radicondoli (Siena). L’appuntamento è alle 21.15 alla Pieve Vecchia della Madonna.

Il giorno dopo, alle 21,30, l’appuntamento è invece a Prato alla Corte delle Sculture della Biblioteca Lazzerini  (Via Puccetti, 3 – Via Santa Chiara, 30).

Pavia, due appuntamenti il 14 aprile

io ho visto-presentazione a PV-1

Giornata pavese per Io ho visto. Due gli appuntamenti organizzati per il 14 aprile  dall’associazione culturale Il Demetrio.

La mattina, alle 10,15, l’appuntamento è all’Istituto Volta, in via Abbiategrasso 38 per parlare con gli studenti delle stragi nazifasciste e per ascoltare le letture di Beppe Soggetti.

Nel pomeriggio invece l’appuntamento è alle 18 alla libreria Clu, in via San Fermo. Ancora con le letture di Beppe Soggetti e, come la mattina, con il direttore della Provincia Pavese Pierangela Fiorani.

Also posted in News

Io ho visto in teatro, debutto a Empoli

Inizia a Empoli, martedi’ 28 gennaio, il percorso teatrale di Io ho visto.
Un percorso che nasce dalle appassionate interpetazioni di Pamela Villoresi. Una prima volta a Roma, in occasione della presentazione del libro alla libreria Fandango. Poi a Torino, Sant’Anna di Stazzema, Marzabotto, Mestre, Varese, Oliveto Citra e, infine,  ancora a Roma a Piu’ libri piu’ liberi, l’attrice ha dato la propria voce ai protagonisti di Io ho visto trasmettendo agli spetttatori emozione e sgomento.
E’ da queste “letture” che nasce lo spettacolo. E nasce grazie all’impegno del Metastasio, il teatro Stabile di Prato, e del suo direttore Paolo Magelli che ha dato la supervisione alla produzione. I testi sono stati adattati da Pier Vittorio Buffa e Maurizio Giammusso.

In un’ora Pamela Villoresi interpreta i racconti di molti  protagonisti del libro. Racconti inseriti nella trama storica degli anni della guerra in Italia: dallo sbarco in Sicilia ai giorni della Liberazione.
Per la prima volta dello spettacolo teatrale “Io ho visto” il comune di Empoli, che ha organizzato la giornata nell’ambito delle celebrazioni per la giornata della Memoria , ha previsto due appuntamenti, tutti e due allo spazio La Perla, in via de’ Neri 5.

Il primo, alle 9,30, dedicato agli studenti della citta’. Prima e dopo lo spettacolo brevi interventi e domande degli studenti con il coordinamento dell’inviato del Tirreno Mario Lancisi.

Il secondo, alle 21, aperto alla cittadinanza e con un intervento del presidente dell’Aned della città, Andrea Bardini. Sarà sempre presente Pier Vittorio Buffa.
io_ho_visto_600x

Also posted in News

Io ho visto vince il premio Sandro Onofri

Io ho visto ha vinto la XIV edizione del premio Sandro Onofri per il reportage narrativo. Il premio alla carriera 2013 è stato conferito ad Alberto Arbasino. La premiazione lunedì 16 dicembre alle 18, alla Casa delle letterature di Roma, in piazza dell’Orologioonofri

Qualche articolo uscito per il premio

Also posted in News

Fine settimana tra Pieve Santo Stefano e Roma

Il prossimo sarà, per Io ho visto, un fine settimana intenso.

Il primo appuntamento è a Pieve Santo Stefano, alle 17,30 di sabato 7. In occasione dell’apertura del Piccolo museo del diario al Palazzo Pretorio viene presentato il libro con gli interventi di Camillo Brezzi, Enzo Brogi e Nicola Maranesi. Andrea Biagiotti e Grazia Cappelletti leggeranno alcuni brani di Io ho visto.

 

Festa Toscana
Il giorno dopo,a Roma, alla Fiera della piccola e media editoria, performance di PAMELA VILLORESI a Roma. L’appuntamento è alle 13, alla sala Diamante del palazzo dei Congressi, dove l’attrice reciterà alcuni capitoli del libro.

IoHoVisto_FieraRoma2013

 

Also posted in News

Varese, la Villoresi con mille studenti

locandina_iohovisto_politeama

E’ a Varese il prossimo appuntamento con Io ho visto.

Dal 14 al 17 novembre nella città lombarda si svolge la seconda edizione di GLocal, un importante appuntamento per il mondo del giornalismo digitale e non solo, organizzato da Varesenews.

Proprio per la sue caratteristiche transmediali Io ho visto è stato inserito nel programma e darà vita al primo evento della manifestazione.

Il 14 novembre alle 9, al Politeama, in piazza XX settembre, ci saranno mille studenti che assisteranno alla recitazione di Pamela Villoresi che darà la sua voce ad alcuni dei protagonisti del libro. Sul palco, moderati da Marco Giovannelli, direttore di VareseNews, ci saranno l’autore e Daniele Biacchessi. L’evento era stato prima previsto in una struttura più piccola, ma la forte richiesta delle scuole ha obbligato gli organizzatori a scegliere una sala più ampia. L’ingresso alla sala è libero e aperto a tutti, ma siccome sono pochi i posti ancora a disposizione è consigliabile registrarsi con una mail a festivalglocal@gmail.com. Sono invece chiuse le registrazioni per le scolaresche.

Qui l’evento Facebook

L’evento cade in una importante ricorrenza per il varesotto. Esattamente settant’anni prima iniziava la battaglia del Monte San Martino, una delle prime combattute da una formazione partigiana contro i nazifascisti.

 

Quattro tappe in Sicilia

Una settimana siciliana per Io ho visto.

Dal 24 al 27 ottobre verrà presentato, nell’ordine, a Palermo, Piazza Armerina, Catania, Castiglione di Sicilia. E’ di questa ultima località Antonino Ferlito, sopravvissuto alla strage compiuta sulle pendici dell’Etna, a Castiglione, dai tedeschi proprio a Castiglione, il 12 agosto 1943, i tedeschi uccisero 16 persone. Italia e Germania erano ancora alleate e stavano combattendo insieme contro gli alleati da poco sbarcati in Sicilia.

Qui di seguito gli inviti alle quattro presentazioni a cui parteciperanno anche Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, ed Enzo Bianco, sindaco di Catania

 

IoHoVisto_Palermo

Io ho visto_Piazza Armerinaù

IoHoVisto_Catania

IoHoVisto_Castiglione

 

Venezia e Marzabotto, prossime tappe per Io ho visto

Due importanti appuntamenti per Io ho visto.

Giovedì 10 ottobre il Comune di Venezia ha organizzato una presentazione del libro dedicata soprattutto alle scuole. L’appuntamento è alle 11, al teatro Toniolo di Mestre. Protagonista, sul palco, Pamela Villoresi che reciterà alcune pagine del libro. Delle testimonianze e delle storie raccontate in Io ho visto discuteranno poi con gli studenti Antonello Francica (vice direttore dei quattro quotidiani veneti del gruppo Espresso), il vice sindaco di Venezia Sandro Simionato e l’autore.

Dopo due giorni, sabato 12, l’appuntamento è invece, sempre alle 10, nella sala del consiglio del Comune vittima della più grande strage compiuta in Italia dai nazifascisti, Marzabotto. Pamela Villoresi darà la sua voce ai protagonisti del libro scampati all’eccidio. L’evento è stato organizzato nell’ambito delle celebrazioni per il 69° anniversario della strage di Marzabotto-Monte Sole.

La Nuova Venezia

Also posted in News

Oliveto Citra. Mostra, presentazione e Pamela Villoresi

Domenica 1° settembre inaugurazione della mostra fotografica di Io ho visto a Oliveto Citra, in provincia di SDalerno. L’occasione è la 290^ edizione del premio Sele d’oro Mezzogiorno. Alle 18,30 presentazione del libro con Luigi Vicinanza, direttore editoriale dei quotidiani locali dell’Espresso, e la straordinaria Pamela Villoresi che, dopo la performance di Sant’Anna di Stazzema, tornerà a recitare alcune pagine del libro.

Premio Sele d’Oro Mezzogiorno_1 Settembre

Also posted in News